È Il make up viso irrinunciabile per rendere la pelle perfetta, ideale per creare una base uniforme. Indovina di cosa parliamo oggi? Semplice, dell’alleato di bellezza numero uno dell’universo femminile: Il fondotinta. Tra texture e colori differenti non è facile trovare il prodotto che meglio esalta il tuo incarnato senza creare il classico effetto maschera. Ecco qualche pratico suggerimento su come scegliere il fondotinta giusto.

Fluido o compatto?

Il primo aspetto che devi tenere in considerazione è la tua pelle. Puoi orientarti su diversi tipi di formulazioni:

  • Fondotinta fluido. Trai i più apprezzati. Molto simile ad una crema si adatta bene ai tipi di pelle più differenti.
  • Fondotinta compatto. Anche questo molto utilizzato, è pensato in particolar modo per pelli normali.
  • Fondotinta in stick. Essendo molto cremoso, è ideale per chi ha un viso che tende al secco.
  • Fondotinta in polvere libera. È il prodotto specifico per le pelli più grasse.

Questione di Finish!

Altro aspetto a cui devi prestare attenzione è il risultato finale che si ottiene dall’applicazione:

  • Effetto Dewy. Dona alla pelle un aspetto luminoso e radioso, garantendo la massima idratazione.
  • Effetto Mat. Il fondotinta ideale per una pelle tendente al grasso e per coprire imperfezioni perché è opacizzante.
  • Effetto Satin. Un finish estremamente equilibrato a metà strada tra i primi due. Perfetto per i più diversi tipi di pelle.

Tono su tono

Il fondotinta giusto è quello che leviga la tua pelle, crea uniformità al volto senza coprire. Per trovare la nuance che meglio si avvicina al tuo incarnato devi testarlo a diretto contatto con il viso e non sul dorso della mano. Applica un leggero strato tra la mandibola e l’orecchio e scegli quello che meglio riflette la tua naturale pigmentazione.

 

Vuoi altri consigli per la tua bellezza?
Rimani sempre aggiornata con il nostro mondo della bellezza!